(BPT) – Molte persone conoscono il Kundalini Yoga come una pratica amica delle celebrità, scientificamente provata per promuovere la salute, il fitness e il relax. Ma c’è molto di più nel Kundalini Yoga oltre alla meditazione e al lavoro sul respiro.

Innata nella pratica del Kundalini Yoga è una dedizione al servizio disinteressato chiamato “seva”. Seva è semplicemente definito come atti di compassione e cura per gli altri. Questi possono essere atti casuali o organizzati, atti piccoli o grandi. Da un sorriso a uno sconosciuto, all’apertura di una mensa per i poveri.

I membri di 3HO , una comunità globale dedicata alla condivisione degli insegnamenti del Kundalini Yoga, hanno recentemente annunciato che nel 2021 i suoi praticanti hanno partecipato a 25 programmi dedicati in più di 12 paesi.

I progetti Seva spaziavano dai principali seminari di meditazione presso l’ospedale universitario Fundación Alcorcón in Spagna; all’insegnamento dello yoga ai detenuti della prigione femminile di La Rioja in Argentina, alla distribuzione di pasti agli anziani costretti a casa in Cile, all’offerta di laboratori di scrittura creativa ai giovani a rischio a Washington, DC

Nel Kundalini Yoga, il servizio è importante quanto qualsiasi posizione yoga.

Ma i praticanti capiscono anche che devono prendersi cura di se stessi per avere la salute spirituale per servire le loro comunità.

Anche questi devoti del servizio comprendono l’importanza della cura di sé.

Tutti possiamo imparare una lezione da questo.

Se ti ritrovi sopraffatto durante le festività natalizie, sii gentile con te stesso in modo da poter essere gentile con gli altri.

La meditazione è un punto di partenza facile ed efficace. 3HO ha raccolto dozzine di meditazioni, adatte a quasi tutte le situazioni. Ecco un esempio.

Meditazione per mantenere una mente positiva

Sedersi in posizione eretta, in una posizione comoda. Arriccia l’anulare e il mignolo nei palmi delle mani. Piega i pollici sopra di essi per tenerli in posizione. Rendi le prime due dita dritte e rigide. Porta le mani all’altezza delle spalle con i palmi rivolti in avanti e le prime due dita rivolte verso l’alto. I tuoi gomiti saranno piegati lungo i fianchi. Non preoccuparti. Non deve essere perfetto. Spingi indietro le spalle e i gomiti con fermezza ma comodamente. I palmi delle mani dovrebbero essere rivolti in avanti.

Chiudi gli occhi. Alza gli occhi delicatamente e concentrati sulla parte superiore del naso tra le sopracciglia.

Crea un respiro costante, lento, profondo e completo.

Ripeti silenziosamente nella tua testa il seguente mantra: Saa taa naa maa

Prova a esercitarti per tre minuti e aumenta a 11 minuti man mano che prendi la mano.

Quando hai finito, inspira ed espira profondamente tre volte. Rilassa le mani in grembo.

Siediti per un po’ e divertiti. Stai bene.

Per saperne di più su 3HO, Kundalini Yoga e Meditazione e sul lavoro svolto dagli insegnanti di Kundalini Yoga in tutto il mondo, visita 3HO.org e 3HO.org/serve .

Teacher

Lascia un commento