di Siri Kirpal Kaur Khalsa

Yogi Bhajan guardò attraverso il mare di volti al Solstizio d’estate 1999, si fermò nel mezzo di quello che stava dicendo e disse: “A proposito, se ti piace scrivere, ora sarebbe un buon momento”. Stava guardando direttamente me. Le sue espressioni facciali dicevano, Prendilo? Intendo te!

Ebbene sì, mi piace scrivere. Ma a parte occasionali esplosioni di poesie e un bollettino annuale delle vacanze, non avevo scritto molto da quando avevo lasciato il college. Molti anni prima della direttiva di Yogi Bhajan, ho deciso di non scrivere finché non avessi avuto qualcosa da dire. Ora, di cosa voleva che scrivessi il mio Maestro? La risposta mi è arrivata qualche mese dopo.

Fammi tornare un po’ indietro.

Mio marito ed io ci siamo trasferiti in Oregon nel 1978, progettando di costruire una casa. Quel piano è fallito e siamo rimasti in una casa incasinata in un quartiere in cui una volta ho superato un aspirante stupratore. Ero così infelice che ho pensato di annegarmi una notte nella vasca da bagno. Quell’esperienza mi spinse a cercare aiuto, che mi portò alla scoperta nel 1983 del Kundalini Yoga e del Sikh Dharma.

Il mio umore è migliorato con la mia pratica, ma siamo rimasti nella casa orribile nel quartiere orribile. Nel 1994 stavo riflettendo su come farci uscire da quel posto, quando un’idea mi colpì. Avevo un paio di amici che stavano lottando. Forse potrei invitarli a pranzo una volta alla settimana e potremmo fare alcune delle meditazioni sulla prosperità insegnate da Yogi Bhajan. In questo modo li aiuterei mentre aiuterei me. Hanno accettato l’invito.

No, le cose non sono cambiate dall’oggi al domani. Ma sono cambiati. In primo luogo, una signora ha ottenuto un lavoro che le ha pagato i conti. Poi la situazione dell’altro si è un po’ stabilizzata. (Alla fine si è stabilizzato molto.) Alla fine, nel 1997, io e mio marito ci siamo trasferiti in una casa molto più bella in una zona molto più bella, un posto con una vista che comprendeva diverse montagne e talvolta arcobaleni celesti.

Forse potrei rispondere alla direttiva di Yogi Bhajan scrivendo sulla via Kundalini verso la prosperità.

Naturalmente, non avevo provato TUTTE le meditazioni sulla prosperità, nemmeno abbastanza per riempire un libro, quindi la mia sadhana privata si è trasformata in un momento per provare di più. All’inizio di agosto del 2001, stavo quasi terminando una sadhana di quaranta giorni di Meditazione per toccare le opportunità quando ho visto un piccolo annuncio di Yogi Ji Press che richiedeva contributi. Avevo scritto la maggior parte del libro a mano ma non l’avevo ancora scritto a macchina. Ho deciso che non sarebbe male contattarli solo per chiedere le loro linee guida.

Due giorni dopo, ho ricevuto una richiesta per un capitolo e uno schema. Trascorse l’intero giorno successivo a scrivere un capitolo e il sommario, che era abbastanza dettagliato da fungere da schema. (Avevo uno schema su cui stavo lavorando, ma NON era assolutamente il genere di cose da inviare a un editore.) Spedito quegli articoli.

E il giorno dopo, ho avuto un’offerta di pubblicazione. Chiunque qui abbia familiarità con l’editoria commerciale saprà quanto sia veloce. Quindi posso dirti che questa roba funziona!

Cose che hanno aiutato: condivisione. Accettare le opportunità non appena si presentano senza cercarle o porre molte aspettative. Ma soprattutto, pratica. Gli Insegnamenti non hanno senso se non li usiamo.

Yoga for Prosperity può essere trovato sull’eBook Store di KRI .

L’opzione eBook online di KRI ti consente di accedere ai tuoi contenuti ovunque, in qualsiasi momento e su tutti i tuoi dispositivi preferiti, senza alcun software da scaricare! L’eReader basato su browser per utenti singoli ti consente di accedere immediatamente al tuo eBook su dispositivi abilitati a Internet inclusi tablet, smartphone, computer desktop e laptop. Puoi anche accedere al tuo eBook offline. L’eBook in linea include un sommario collegato e un bookmarking; caratteristiche nel testo e per prendere appunti a margine; un evidenziatore per testo, grafici e immagini; uno strumento di ricerca per parole chiave; un organizzatore di note e segnalibri; e un dizionario integrato.

Lascia un commento