Gli studenti possono naturalmente avere il desiderio di compiacere o non dispiacere ai loro insegnanti di yoga. Questo desiderio contribuisce allo “squilibrio di potere” che è inerente a tutte le relazioni studente-insegnante. La stragrande maggioranza degli insegnanti di yoga rispetta l’etica attorno a tale squilibrio e mantiene relazioni professionali con i propri studenti. Questo articolo parla di come, in una relazione studente-insegnante, è imperativo che gli studenti di yoga comprendano i loro diritti, i confini etici che gli insegnanti di Kundalini Yoga sono tenuti a sostenere e cosa fare o dove andare se hai una domanda, una preoccupazione , o vuoi segnalare la cattiva condotta di un insegnante.

Considera che ogni tipo di comunità ha uno spettro di personalità, e questo include tipicamente una piccola percentuale di coloro che userebbero o sfrutterebbero gli altri a proprio vantaggio. Questo tipo di personalità è in grado di causare danni a causa della maggiore fiducia e rispetto che gli studenti in genere danno agli insegnanti. Anche le violazioni minori dei confini possono sentirsi amplificate per uno studente all’interno della relazione studente-insegnante. È importante che gli studenti ricevano potere attraverso la comprensione del potenziale danno che deriva dallo squilibrio di potere.

Da dove viene lo squilibrio di potere? Un insegnante di yoga non è intrinsecamente più “potente” di altri. Piuttosto, la fiducia degli studenti e il loro desiderio di guida – la loro vulnerabilità – danno all’insegnante più potere e influenza nella relazione. Non c’è nulla di sbagliato in ciò; vediamo sani squilibri di potere letteralmente ovunque e in tutti i tipi di relazioni.

Quando le cose vanno male: Quando questa fiducia è non onorato o rispettato dall’insegnante c’è un grande potenziale di danno per lo studente fiducioso. Esempi di superamento del limite includono lo sfruttamento personale, intimo/sessuale e finanziario.

Una sana relazione studente-insegnante è dove l’insegnante onora la fiducia degli studenti e si assume la responsabilità e mantiene i confini etici. Questo livello più elevato di fiducia e suscettibilità è la stessa fiducia implicita nelle relazioni medico-paziente, terapista-cliente e ministro-laico.

A causa di questo livello più elevato di vulnerabilità dello studente e di responsabilità dell’insegnante, gli insegnanti di Kundalini Yoga sono tenuti a standard etici più elevati di quelli normalmente richiesti dalle leggi, come codificato nel Codice di etica e condotta professionale KRI (il Codice) . Il Codice è in atto sia per proteggere gli studenti che per l’integrità di questi insegnamenti. Gli insegnanti possono perdere la certificazione di insegnante/formatore se viene dimostrato che hanno violato il Codice o una qualsiasi delle sue politiche associate.

3HO, KRI e l’Office of Ethics and Professional Standards si impegnano a sostenere il Codice Etico e a garantire ambienti sicuri e rispettosi, privi di discriminazioni e molestie, per tutti gli studenti che desiderano praticare il Kundalini Yoga.

Comprendi i tuoi diritti: leggi i 10 diritti di uno studente di Kundalini Yoga

Potenziare gli studenti

Tutti i partecipanti al Kundalini Yoga e alla meditazione sono incoraggiati a entrare in sintonia con la propria guida interiore, a praticare capacità di pensiero critico e ad impegnarsi in un ascolto profondo delle sensazioni e dei sentimenti del corpo. Nella tradizione del Kundalini Yoga, questa conoscenza interiore è chiamata Saibhung o auto-sovranità.

I confini possono diventare sfocati o può creare confusione sapere con certezza se si è verificata una violazione. Cosa sai fare? Acquisire familiarità con i segnali di potenziale sfruttamento o di un insegnante che attraversa i confini etici. Non esitare a fare domande, parlare o agire quando qualcosa non “sembra a posto” o è “incerto”. Se avverti una violazione dei tuoi confini personali e/o della responsabilità dell’insegnante di mantenere i confini professionali, ricordati di fare un passo indietro, nominarlo e ottenere supporto o consigli, oppure esci dalla relazione.

Le sezioni seguenti forniscono descrizioni di funzionalità o comportamenti che possono indicare che un insegnante sta attraversando questi confini. Tieni presente che uno di questi comportamenti non indica necessariamente un problema, né tutti i comportamenti devono essere presenti per concludere che si è verificato un abuso di potere.

Segni di abuso/abuso di potere

Comportamento irrispettoso e/o discriminatorio (nota: per ulteriori informazioni, vedere la politica KRI contro le molestie e la non ritorsione .)

Alcuni tipi di abuso di potere o di superamento dei confini etici sono lo sfruttamento, le molestie di qualsiasi tipo e la discriminazione. I segni includono:

  • L’insegnante parla in modo irrispettoso riguardo alle tue convinzioni personali o alla tua identità.
  • L’insegnante rifiuta intenzionalmente o manca di rispetto alle tue scelte di vita (o di chiunque altro).
  • Il linguaggio dell’insegnante, le battute o la mancanza di rispetto verso gli altri ti fanno sentire a disagio.
  • Senti che l’insegnante ti sta perseguitando o ha comportamenti molesti nei tuoi confronti.
  • Hai segnalato il comportamento dell’insegnante al proprietario dello studio e ora ti senti molestato o vendicato dall’insegnante o emarginato da gruppi o conversazioni.

Come studente non dovresti mai essere messo in una posizione in cui ti senti come se dovessi tollerare comportamenti inappropriati o soddisfare richieste inappropriate per rimanere nella comunità yoga o per essere incluso e supportato nella tua pratica yoga.

In poche parole, se un insegnante o un istruttore di yoga ti chiede di fare qualcosa che ti fa sentire anche leggermente a disagio, non dovresti mai sentirti come se dovessi obbedire.

Richieste inadeguate e comportamenti inappropriati intimi (nota: per ulteriori informazioni, consultare la politica KRI sulle relazioni rispettose tra studenti e insegnanti .)

Nota che, a causa del contesto spirituale dello yoga, può essere difficile individuare ciò che è inappropriato. Esempi concreti includono ma non sono limitati a:

  • Ti senti spinto a impegnarti in attività con l’insegnante che sono al di fuori dei confini di sane relazioni studente-insegnante.
  • Noti che l’insegnante si relaziona con te in un modo eccessivamente familiare. Potresti notare che ti senti lusingato, “bombato dall’amore” o che hai un rapporto speciale con l’insegnante.
  • Ti viene chiesto di aiutare allo studio di yoga come scambio di lavoro per “lezioni gratuite”, ma le ore che ti viene chiesto di lavorare finiscono per superare quello che hai concordato e sono ingiuste.
  • Ti senti spinto a partecipare a incontri sociali o attività di volontariato in cui se non partecipi sarai escluso dal gruppo o considerato meno impegnato rispetto a coloro che partecipano.
  • C’è pressione per acquistare oggetti o iscriversi a eventi/workshop dal repertorio dell’insegnante. Coloro che acquistano otterranno dei vantaggi speciali e coloro che non lo fanno ne perderanno in qualche modo.
  • L’insegnante richiede favori personali da te o da un momento all’altro con te e tu noti come ti fa sentire riconosciuto e “speciale”.
  • L’insegnante fa commenti sul tuo aspetto fisico, fa domande sulla tua vita amorosa o fa commenti civettuoli o altri con sfumature sessuali.

Curare uno studente per una “relazione” sessuale o romantica

Sebbene la maggior parte degli insegnanti di yoga abbia buone intenzioni e rispetti il Codice Etico, gli studenti dovrebbero prestare attenzione ai tentativi deliberati di educarli. Il grooming è il luogo in cui si verificano comportamenti molto vicini all’attraversamento dei confini (o “piccoli” passaggi di confine) che fanno sentire lo studente speciale, amato, più attaccato all’insegnante e desideroso della sua attenzione. I comportamenti si normalizzano e aumentano gradualmente di gravità, orientando la relazione verso l’intimità sessuale. Le tecniche di toelettatura includono:

  • Toccare, chiedere abbracci, metterti un braccio intorno, sfiorarti.
  • L’insegnante è molto gentile e comprensivo nei tuoi confronti, con un linguaggio lusinghiero. Potresti ritrovarti ad arrossire e a chiederti cosa sta succedendo.
  • Chiedendoti favori personali, dandoti opportunità di “seva” per “servire” l’insegnante.
  • Farti regali o trattamenti speciali, magari in cambio di favori personali.
  • Dicendoti che sei speciale, hai una luce, un’aura o un’energia speciali; o che voi due avete un legame speciale.
  • Offrendoti trattamenti di “guarigione”, sessioni di yoga 1:1 o “consulenza”, che possono iniziare “bene” ma implicano sempre più un tocco che sembra sessuale o inappropriato.
  • Il tocco è spiegato come parte del trattamento curativo e necessario per il tuo benessere, che devi rilassarti e lasciarti andare.
  • Dicendoti che nessun altro capirà la tua relazione e la manterrà segreta.

Il Codice Etico KRI per gli insegnanti di Kundalini Yoga lo è molto chiaro le molestie sessuali e tutti i rapporti sessuali/personali/romantici con uno studente, anche se consensuali, sono sbagliati e costituiscono una grave violazione del Codice .

Il Ufficio di etica e standard professionali (EPS) ti chiede di aiutare a creare un ambiente costruito sui principi del rispetto reciproco e libero da discriminazioni e molestie, prestando attenzione e segnalando casi di abuso di potere o di potere all’interno di una relazione studente-insegnante o qualsiasi altra cattiva condotta/violazione di il Codice da un insegnante.

Sei incoraggiato a contattare EPS anche se hai semplicemente una domanda o sei incerto sul comportamento di leadership nella tua comunità. Puoi parlare in modo anonimo e decidere se desideri risolvere il problema a livello locale con il supporto o se desideri presentare un reclamo a EPS. I reclami possono essere presentati in forma anonima .

Per domande o dubbi sull’etica generale:

Email a info@epsweb.org

Modulo web di reclamo EPS: https://www.3ho.org/article/10-rights-of-a-kundalini-yoga-student/

Informazioni sulla procedura di reclamo EPS: https://epsweb.org/complaint-procedures/

Codice etico e di condotta professionale KRI e politiche associate:

https://kundaliniresearchinstitute.org/code-of-ethics/

10 diritti di uno studente di Kundalini Yoga:

Per le versioni di stampa, includi 10 diritti di seguito (altrimenti c’è un link nel testo “Capire i tuoi diritti” sopra).

URL: https://www.3ho.org/article/10-rights-of-a-kundalini-yoga-student/

10 Diritti di uno studente di Kundalini Yoga

  1. Per avere un ambiente di classe sicuro, pulito e accogliente.
  2. Da trattare con gentilezza, rispetto e onestà.
  3. Da trattare allo stesso modo con gli altri studenti, senza discriminazioni.
  4. Per scegliere liberamente dove e con chi studiare Kundalini Yoga.
  5. Per ricevere gli insegnamenti del Kundalini Yoga.
  6. Praticare Kundalini Yoga e Meditazione al proprio livello di comfort, capacità e cura di sé rispettando i bisogni degli altri.
  7. Avere un rapporto Studente-Insegnante che sia professionale, rispettoso e aggraziato.
  8. Praticare il Kundalini Yoga senza pressioni personali, sessuali, finanziarie, religiose o politiche da parte del tuo Insegnante.
  9. Per porre rispettosamente domande o sollevare questioni di preoccupazione o reclamo, apertamente o in modo anonimo, e ricevere risposte oneste e equa considerazione senza timore di ridicolo o ritorsioni.
  10. Per goderti il tuo viaggio nel Kundalini Yoga!

Lascia un commento