CD and DVD Clearance Sale April 2023

Sat Naam dai Paesi Bassi!

L’8 marzo è la Giornata internazionale della donna e noi del KRI concentreremo l’intero mese di marzo sull’onore delle donne.

Il mondo è nel mezzo di molti enormi cambiamenti, uno dei più importanti dei quali è l’ascesa globale del rispetto delle donne e del femminile. C’è ancora molta strada da fare per avere il sacro femminile veramente onorato e per fare in modo che le donne siano trattate e pagate come uomini alla pari in tutto il mondo. I Kundalini Yogi hanno molto da contribuire a questa conversazione, con una ricchezza di insegnamenti che danno potere alle donne e un dialogo onesto sulla storia fortemente patriarcale della maggior parte delle pratiche yoga.

Ad esempio, sappiamo che una pratica personale forte, costante e disciplinata è importante nel nostro viaggio spirituale. Ma in che modo abbiamo parlato di disciplina, spingendo noi stessi e i nostri compagni yogi, e forse giudicando noi stessi e gli altri quando non siamo all’altezza degli standard di pratica che abbiamo stabilito, che sono energeticamente più maschili che femminili? In che modo un approccio più femminile alla disciplina potrebbe supportare una pratica personale ancora più ampia senza i potenziali aspetti negativi di un’eccessiva “spingere”?

Inoltre, il tradizionale rapporto studente-insegnante è sempre stato fortemente gerarchico. In che modo questo serve al progresso spirituale dello studente, e in che modo può andare storto? Come ha affermato l’Harvard Business Review, “La nostra storia d’amore con… la gerarchia gioca direttamente nelle mani dei nostri istinti ancestrali di primati per la competizione, il dominio e gli ordini gerarchici, ovvero le tradizionali ossessioni e dipendenze degli uomini in un ordine patriarcale”.[1] È emozionante far parte dell’evoluzione delle pratiche yogiche in questi tempi di demolizione delle strutture patriarcali tossiche. Quali verità universali del passato rimarranno e quali elementi si evolveranno giustamente per essere ancora più efficaci?

Poiché tutti noi all’interno della comunità del Kundalini Yoga facciamo la nostra parte nel vivere le nostre risposte a queste grandi domande, sappiamo per certo che tutto inizia con l’empowerment delle donne e la piena accettazione della polarità femminile all’interno di ogni persona. Il fantastico manuale di yoga “I Am A Woman” è pieno di fantastici kriya fisici e meditativi per supportarti in questo importante lavoro interiore, e lo metteremo in vendita questo mese!

Se hai letto i miei appunti nelle newsletter dei mesi precedenti, vedi che mi piace fare domande più che cercare di proclamare risposte. Confido davvero nel potere della coscienza di gruppo che può emergere quando persone con visioni del mondo diverse praticano una comunicazione consapevole e dialogano tra loro. Spero che ti unirai a queste conversazioni con noi. Noi di KRI stiamo cercando di stare al passo con la tecnologia, quindi unisciti a noi in una comunicazione virtuale consapevole su Instagram o sulla nostra pagina Facebook! Esploriamo insieme questo mese come possiamo onorare, rispettare e responsabilizzare le donne.

Amrit Khalsa

CEO di KRI

[1] https://hbr.org/2010/06/gender-and-the-future-of-the-o

Teacher

Lascia un commento